Come impostare al meglio il proprio «home office»?

Come impostare al meglio il proprio «home office»?

In questo periodo particolare, quasi tutti noi siamo costretti a lavorare da casa.

 

Ma come organizzare il proprio ambiente di lavoro in modo efficiente? Per lavorare nel migliore di modi, dobbiamo rendere questo spazio confortevole e funzionale. Se si lavora regolarmente a casa, è importante avere un arredamento ergonomico al fine di evitare problemi di salute.

 

Prima di tutto bisogna decidere se si preferisce creare un vero e proprio ambiente d’ufficio o una postazione di lavoro portatile. Naturalmente, se avete già una stanza che serve da ufficio, potete organizzarla per un uso professionale. Uno spazio separato è l’ideale per una migliore concentrazione.

 

Tuttavia, se dovete organizzare il vostro home office in una stanza con una funzione di base diversa, potete aggiungere dei divisori come scaffali, grandi piante verdi, uno schermo pieghevole, ecc. per creare la migliore divisione possibile dello spazio.

 

Una volta che la posizione è stata definita, è necessario organizzare al meglio il vostro nuovo ufficio in casa:

  • Scegliete un tavolo regolabile in altezza – quando siete seduti, i vostri gomiti dovrebbero essere allo stesso livello della tastiera e i vostri piedi dovrebbero avere sufficiente libertà di movimento.
  • È importante comprare una sedia regolabile in altezza. Assicuratevi che anche lo schienale sia regolabile. La sedia deve essere regolata in modo che la parte inferiore della gamba e la coscia formino un angolo di 90°. Se la schiena è premuta contro lo schienale, i piedi devono poggiare sul pavimento.
  • Quando decidete dove posizionare il tavolo, evitate di posizionarlo di fronte alla finestra o di mettersi la finestra alle spalle. Posizionare il piano di lavoro e la sedia perpendicolarmente alla fonte di luce naturale. Se questo non è possibile, mettete delle tende o veneziane alle finestre.
  • La luce dovrebbe illuminare la superficie di lavoro. Se il vostro posto di lavoro è troppo buio, potete per esempio installare una lampada da lettura.
  • Decorate il vostro ufficio a casa con oggetti personali che vi piacciono e che vi motivano. Uno spazio piacevole e confortevole permette di sentirsi bene e di affrontare la giornata lavorativa con calma.

 

Secondo la SUVA, bisogna fare attenzione ad adottare una buona posizione sullo schermo:

  • Dal bordo del tavolo alla tastiera, si dovrebbe avere una superficie di circa 10 cm per appoggiare le mani.
  • Lo schermo dovrebbe essere posizionato di fronte al corpo, a una distanza di 70-90 cm e un po’ più lontano per i grandi schermi.
  • Gli occhi dovrebbero guardare lo schermo con un angolo di circa 30 gradi sotto l’orizzontale. Questo significa che gli occhi sono 5-10 cm sopra il bordo superiore dello schermo.
  • Cercate di evitare di lavorare più di 2 ore su un computer portatile senza uno schermo supplementare.

 

E infine, alcuni consigli per rendere più piacevole la vostra giornata a casa

  • Cercate di alzarvi e di muovervi regolarmente – fate esercizi di stretching di tanto in tanto.
  • Bevete acqua regolarmente e fate brevi pause.
  • Non state tutto il tempo sullo schermo, guardatevi intorno di tanto in tanto per evitare l’affaticamento degli occhi.
  • Non dimenticate di riordinare il vostro spazio di lavoro alla fine della giornata per il giorno dopo.
  • Una volta che la vostra giornata di lavoro è finita, è importante per concedersi una vera pausa dal lavoro, spegnere il computer e non stare nello spazio che avete dedicato all’ufficio.

 

Rendete lo smart working più piacevole attrezzando il vostro home office in modo adeguato!

Nessun commento

Posta un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... Consigli & Trucchi
Come liberarsi di germi e batteri in casa?

Con la comparsa del coronavirus sono state introdotte nuove regole igieniche: abbiamo imparato a tossire o a starnutire nei gomiti,...

Chiudi